Ultime notizie

31
ott

#TREND 1: Mobile Internet

Chi al giorno d’oggi non possiede un mobile device?

Sono oltre 2,2 miliardi le persone che oggi usano smartphone e tablet. La rapida adozione di questi strumenti dimostra che l’Internet Mobile non è solo un modo di navigare online: ormai non vi è azione che non trovi una soluzione corrispondente in una App.

Nonostante le apparenze, l’Internet Mobile è ancora ben lontana dall’aver sviluppato appieno le sue potenzialità. Si pensi solo all’opportunità di crescita, della Domanda, rappresentata dalla concreta possibilità che tre miliardi di persone divengano mobile nel giro di dieci anni.

In questo scenario sono quattro le forze che ridefiniscono la Mobility: la convergenza, l’ubiquità, la trasparenza e la realtà estesa.

Lo strumento mobile che portiamo sempre con noi è il miglior esempio di convergenza. Ad esso sono incorporate le nostre identità digitali, è lui a fare da facilitatore tra la nostra vita privata e professionale diventando il nostro orologio, la nostra macchina fotografica, la nostra agenda. Non passerà molto tempo e diventerà anche il nuovo dottore e la nostra nuova carta di identità digitale.

Virtualmente tutte le cose e tutti coloro con cui interagiremo saranno essi stessi più collegati, sarà il passaggio a una nuova ubiquità, che abiliterà una serie di innumerevoli nuovi servizi che si sincronizzeranno attraverso la prossimità degli oggetti. Anche l’interfaccia utente cambia, siamo passati dal click al touch e presto la voce, i gesti e i servizi di location-based ci faranno dimenticare di dover interfacciare uno schermo.

Il consumo dei contenuti multimediali e di entertainment attraverso i device mobili toglie clienti ai tradizionali broadcaster, ragion per cui, nessuna organizzazione ormai può chiamarsi fuori dalla corsa alla Mobility.

Leave a Reply