Ultime notizie

19
nov

CUSTOMER JOURNEY | 2a parte

Ieri ci siamo lasciati con questa domanda: Ma come mettere in contatto mondo fisico e mondo digitale, per non perdere neanche un’informazione dei nostri clienti, attuali e potenziali? 

Le tecnologie emergenti sono principalmente la combinazione di wifi gratuito e dispositivi mobili, beacon e smart tag, mobile payment. Una rete wifi disponibile gratuitamente e su larga scala permette di ottenere una migliore tracciabilità di ogni cliente e di potervi comunicare in maniera interattiva, grazie ai dispositivi mobili più diffusi, come smartphone e tablet, ma in un futuro prossimo anche attraverso wearable device, come gli smart watch. Questo è reso possibile tramite i beacon, piccoli dispositivi a basso costo (i “presentatori”) che possono essere posizionati all’interno di un negozio e che permettono di comunicare tramite App con gli smartphone (i “ricevitori”) dei clienti e l’utilizzo di tecnologia bluetooth, senza bisogno di sistemi di localizzazione GPS. I beacon possono fornire notifiche push con messaggi di benvenuto, visualizzare la mappa del punto vendita e abilitare sistemi di localizzazione degli articoli desiderati. Nei centri commerciali, possono anche guidare gli utenti al parcheggio della propria automobile. I rivenditori possono inviare notifiche personalizzate riguardo offerte, coupon, contest e programmi di fidelizzazione personalizzati per ogni singolo cliente, sempre grazie alla localizzazione del consumatore, di cui è possibile anche tracciare il “percorso” effettuato ancora prima dell’acquisto, ovvero la strada percorsa e davanti a quali vetrine, articoli o display ha passato più tempo. La tecnologia beacon negli Stati Uniti sta uscendo dalla fase pilota, e molti retailer credono fortemente nella possibilità di incrementare le vendite tramite questo particolare connubio tra mondo fisico e mondo digitale. Il sistema d’integrazione beacon-app non solo consente una Customer Experience dinamica ed interattiva, ma abilita anche l’integrazione tra processo d’acquisto online e offline, prerequisito fondamentale per la creazione di un Customer Journey omnicanale percepibile come unico e coerente: analisi online (percorso di navigazione sul sito dell’azienda, ricerca di articoli particolari) e offline (percorso di navigazione “fisico” nel punto vendita, articoli di maggior interesse), per definire strategie di marketing digitali, come promozioni o loyalty program, altamente personalizzate secondo le preferenze di ogni singolo cliente profilato, un sistema efficace anche per favorire il tasso di conversione degli utenti-clienti potenziali in utenti effettivi.

Come dichiarato dal Global eCommerce CEO di Walmart nel 2013: “Vogliamo conoscere ogni prodotto esistente al mondo. Vogliamo conoscere ogni persona al mondo. E vogliamo avere l’abilità di metterle in contatto tramite una transazione”. Un progetto decisamente ambizioso, ma la cui strada viene ora spianata dall’utilizzo delle nuove tecnologie.

Ma come si completa un processo di acquisto integrato? STAY TUNED! A DOMANI PER LA RISPOSTA

(Fonte Assintel Report 2015)