Ultime notizie

20
mag

BUSINESS PLATFORM IN ITALIA. WHAT’S NEXT

“In fact, wealth and power are shifting to those who control the platforms on which all of us create, consume, and connect”

Astra Taylor | The People’s Platform: Taking Back Power and Culture in the Digital Age

Il trend che inequivocabilmente domina lo scenario IT e di internet è la convergenza delle tecnologie. Riconosciuta ormai da tutti gli analisti e gli addetti ai lavori, essa genera la possibilità di creare nuovi modelli di architetture federate e di ecosistemi.
Gartner ha identificato questo fenomeno come un “Nexus of Forces”, mentre IDC lo definisce come la “3° generazione di piattaforme”: la convergenza riguarda il mobile, il social, il cloud computing e l’informazione, che divengono un’unica piattaforma per il business digitale, allorché proprio il mondo digitale e fisico si sovrappongono e si fondono. Questo passaggio è fondamentale per tutte le imprese e le organizzazioni ed il primo step è l’adozione di una piattaforma o framework che permetta di mettere insieme e di amalgamare tecnologie e capitale umano, di incorporare modalità di utilizzo “consumer”, di abilitare maggiore agilità e consentire una maggiore collaborazione e impegno ai collaboratori.
In questo nuovo modello l’informazione è al primo posto come fattore di innovazione, ma anche l’esperienza mobile e social, perché mobility e collaboration sono alla base dei nuovi modi di lavorare aperti ai contributi di molti. Organizzazioni tradizionali si trovano a competere nello stesso mercato di riferimento con aziende native digitali, dove innovazione e nuove tecnologie costituiscono il loro catalizzatore di crescita, producendo effetti di network su vasta scala e di evaporazione dei costi marginali di trasporto, di immagazzinamento e di gestione.

SCOPRI DI PIU’!
http://www.nextvalue.it/insights/?postID=6178