ASSINTEL REPORT+ 2016

SAVE THE DATE | 26 OTTOBRE @MILANO & 27 OTTOBRE @ROMA

DALLE ORE 10.00 ALLE ORE 12.00

LA PIATTAFORMA DIGITALE DELL’IT IN ITALIA

Assintel Report è il più autorevole strumento di interpretazione della Domanda IT ideato e realizzato NEXTVALUE e commissionato da Assintel in collaborazione con CFMT.

Dopo 10 anni di successo come strumento originale e affidabile di interpretazione della Domanda IT e dei fenomeni emergenti, l’Assintel Report rivoluziona il suo format e, con caratteristiche fortemente innovative e modalità di fruizione in linea con le nuove tecnologie, diviene la piattaforma digitale dell’IT in Italia. Disponibile online dal 26 ottobre 2016.

Il 26 ottobre a Milano e il 27 ottobre a Roma verranno presentati i risultati dell’accurato lavoro di ricerca attuato sul campo  con un panel di 1000 CIO e Direttori IT di imprese Top e Medie italiane in merito ad investimenti, priorità e progetti previsti nei successivi 12 mesi. 

REGISTRATI A MILANO @SMAU
REGISTRATI A ROMA @CONFCOMMERCIO

 

Alfredo Gatti, Managing Partner di NEXTVALUE presenterà anche la piattaforma digitale Assintel Report che propone la vista ‘business-centrica’ dei fenomeni IT. User experience, contenuti, format e modalita’ di fruizione perfettamente allineati alle esigenze degli stakeholder+. E’ un ulteriore fondamentale touchpoint tra Domanda e Offerta. Intuitivo, veloce e soprattutto user friendly, il sistema di navigazione e di fruizione dei contenuti della piattaforma digitale ruota intorno a 5 Setting, 7 Focus e 2 Contenuti ‘core’.

 

AGENDA LAVORI MILANO

10.00 Registrazione
10.30 Apertura dei lavori
Saluto di benvenuto a cura di Pierantonio Macola – Amministratore Delegato SMAU e Giorgio Rapari – Presidente Assintel
Apertura di Marco Camisani Calzolari, moderatore
Keynote a cura di Andrea Granelli – Presidente Kanso
11.00 Assintel Report +
I risultati della ricerca presentati da Alfredo Gatti, Managing Partner NEXTVALUE
11.45 Wrap up
Keynote di Marco Camisani Calzolari che modera Giorgio Rapari e Alfredo Gatti
Q&A
12.30 Chiusura lavori

I cinque setting – prospettiva Cittadino/Consumatore, prospettiva Imprese, Market book, prospettiva Associati Assintel, prospettiva Sponsor – assicurano una navigazione e fruizione verticale e clusterizzata dei contenuti dell’Assintel Report.

 

I sette focus – mobile, big data, social media, cloud computing, ecommerce, security, budget IT – a cui, in corso d’opera se ne aggiungeranno di ulteriori, propongono percorsi orizzontali di fruizione dei contenuti nonché le prospettive abbinate ai setting. La navigazione all’interno della piattaforma è comunque libera e lasciata all’iniziativa del fruitore, che può così interagire con uno strumento originale e di accurata intercettazione e interpretazione della Domanda di IT in Italia e dei fenomeni emergenti.

 

l Market Book, l’outlook della Spesa IT in Italia e la Ricerca sulla Domanda di tecnologie digitali in Italia. What’s next, condotta su 1.000 Decisori IT di aziende end-user top, medio grandi, medie e medio piccole, da sempre protagonisti per eccellenza dell’Assintel Report, mantengono la loro centralita’ e forte caratterizzazione come argomenti ‘core’ del nuovo progetto. Entrambi questi contenuti saranno disponibili non solo online e navigabili da App Android e Ios nella piattaforma digitale, ma anche proposti in versione pdf downloadable dalla piattaforma stessa e come ‘libri’ in elegante versione rilegata.

Generazione+La nuova generazione degli Stakeholder coinvolge i nativi digitali, committed nell’introdurre nuovi modelli di business abilitati da tecnologie digitali. Fra di essi: decisori IT di aziende end-user, manager di imprese dell’offerta IT, professionisti IT, investitori, business community.

User experience+ | Nuova piattaforma digitale con navigazione personalizzata. 7focus (mobile, big data, social media, cloud computing, ecommerce, security, budget IT) 5 setting(prospettiva:Cittadino/Consumatore, Imprese, Associati Assintel, aziende Sponsor e un Market book).

Una survey completa+500 nuove interviste ai decisori IT di aziende della Domanda di dimensioni medio-piccole. Esse si aggiungono al panel decennale di 500 decisori di aziende di fascia top e medio-grande. Per avere una vista prospettica dei trend della Domanda sempre più completa.